adulti ancora a scuola

A little of English. A project by AAAS

clicca per raggiungere la pagina


La memoria ed il presente.  Dalla fantastica vicenda al sorprendente percorso.

Abbiamo salutato il 2021, un altro anno difficile, confuso e pieno di incognite. Nuove parole sono entrate a far parte del quotidiano: resilienza, recovery fund, booster ,,,, assieme a DAD, il babbo di tutti i distanziamenti. 😉
Si dice che ognuno ha cercato di ripensare un pezzetto della propria vita per imparare a fare cose nuove o per scovare un diverso modo per fare le cose di sempre.
L’imperativo, per la maggior parte delle persone, è ancora quello di ri/costruire una normalità in una realtà mutata. In altre parole, molti cercano una variante. Ma il problema rimane, sembra ormai endemico. Ci sono i colpevoli, ma ormai non possiamo impiccarli. Quindi ci rimane solamente il contesto, e di fronte ad un contesto problematico non ci resta che trovare soluzioni. Anche alla cieca o a tentoni. Aumentando la precarietà, aspettando il meglio, e che arrivi almeno per caso o per combinazione!
Tutto questo vale.  Anche per gli Adulti Ancora A Scuola vale tutto questo, ma portiamo con noi anche i sentimenti positivi derivanti dalla nostra attività.  Se dovessimo descrivere  AAAS uscito dalla Vicenda Fantastica, potremmo definirlo “un gioco di squadra, dove tutti siamo protagonisti”. E l’esperienza del gruppo degli adulti sta dimostrare che l’apprendimento non si ferma! Insieme continuiamo ad apprendere cose nuove e ad accettare nuove sfide. Questo è l’aspetto più sorprendente ed al quale non riusciamo a non dedicare tempo e costanza.
Questa considerazione si mostra evidente anche agli occhi delle persone che ci stanno accanto, o che vedono eccezionalmente gli AAS magari ai tavoli del bar Lucchesi in un sabato di mercato.  Questo percorso di long-life-learning, di apprendimento continuo, si è messo in moto quasi per caso sollecitato dal contesto del confinamento  del Marzo 2020. Bello è che le competenze digitali continuano a crescere …


È  nata la pagina di LITTLE ENGLISH, sarà come un archivio ed anche come un archivio, ma anche come un banco di studio per gli AAAS che vogliono iniziare a masticare una lingua seconda 😉

 

 

Una risposta a “A little of English. A project by AAAS”

  1. Certo che dobbiamo inventarsi. Ma questo aspetto è molto produttivo. Noi AAAS non ci fermeremo. Grazie alla guida del Professor Luti che ci coinvolge in modi molto interessante, e come afferma lui “un gioco di squadra dove tutti siamo protagonisti”…..forza AAAS…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.