Crea sito
adulti ancora a scuola

Ricominciare…

Questo che scrivo stasera è semplicemente una riflessione. Ed un progetto. Quindi mi propongo di modificalo via via che le cose nei giorni avvenire maturano e con l’apporto delle idee e commenti di voi che leggete e volete scriver qualcosa. Inviatele a relutprof@gmail.com, oppure un messaggio al 3292170677. O meglio commenta qui in fondo all’articolo.

[per lasciare un commento qui in fondo, bisogna scriverlo nell’apposito spazio, poi scrivere il proprio nome o soprannome, lasciare la propria email che non comparirà in pubblico, ed infine spuntare la casella “non sono un robot” e seguire le indicazioni fino in fondo, per finire clicca su pubblica il commento (questa per qualcuno potrebbe essere la prima lezione del nuovo anno accademico, no?]

Abbiamo lasciato i banchi del laboratorio di informatica dell’ISI Barga il 5 Marzo 2020.  Partita la proposta dell’apprendimento a distanza, le aule si sono moltiplicate, tante quante le case di chi è stato in grado di aderire: ci siamo ridotti ad un terzo nel corso on line! Le relazioni e le emozioni di tutti assieme nella stessa aula sono stati sostituiti da altri, ma non per tutti purtroppo.

Abbiamo  iniziato a studiare a distanza, Adulti Ancora A Scuola. Le nostre emozioni scolastiche non sono sparite, tuttavia: si sono modificate, almeno per il periodo in cui abbiamo partecipato alla scuola a distanza. In altro articolo di questo blog ci sono le simpatiche testimonianze.

Ma è acqua passata. Buona, ma trascorsa. Adesso, ormai a ottobre, i giovani tornano a scuola e anche agli adulti può venire voglia di tornarci, no?

La direzione dell’UNITRE ha avuto contatti con l’ISI e c’è speranza di poter riproporre i corsi per gli adulti. Anche quelli di informatica. Lo spazio a disposizione potrebbe essere l’aula Magna, nella quale il distanziamento fisico non sarebbe problematico per gruppi relativamente poco numerosi. E questo fa ben sperare. Vedremo poi sul posto come sistemarci. Non credo che ci saranno banchi monoposto, ma sedie, distanziabili.  L’insegnante starebbe là in alto di fronte con telo da proiezione sui viaggeranno le immagini della lezione. Le parole afafinchè giungano bene all’orecchio viaggeranno attraverso microfono ed altoparlante.

Il prof di informatica avrà il suo pc portatile e quest’anno anche ogni corsista dovrà portarsi appresso un portatile per l’uso personale: sia perché il laboratorio non sarà a disposizione, sia per rispettare l’esigenza del distanziamento.

Come tenere il portatile sedendo sulla sedia, vedremo 🙂

Chi ha idee le comunichi. Certo se le sedie avessero i braccioli un po’ faciliterebbe il come improvvisare/imitare un bianchino; se avessero un bracciolo e quella tavoletta d’appoggio girevole sarebbe ancor meglio. La santificazione all’inizio ed al termine della lezione spetterà ad ognuno per il proprio posto, naturalmente. Insomma, in caso di ok al corso in presenza dovremo imparare un nuovo iter per la sua frequenza in tempo di covid vagante.

Cominciamo presto a passar parola così chi volesse intanto si sistema per aver un pc portatile, servirà anche in caso di lezioni a distanza, nel qual caso a casa dovremmo avere il collegamento ad internet. In aula Magna c’è la Wi-fi e quindi lì saremmo a posto. Poi il prof dovrà adattare ilmetodo usato nelle lezioni alle nuove esigenze, intanto perché non potrà passare di banco in banco ad aiutare chi avesse qualche difficoltà a smanettare mouse e tastiera! Quindi i moduli di lezione dovranno essere didatticamente riveduti.

Rimane l’idea con la quale ci siamo lasciati a giugno, ci saranno due livelli, un corso base ed uno quattro o otto passi avanti per chi smanetta un po’ meglio e per chi fosse già uso al computer.

Per stasera stop. riprendiamo il discorso poi

Scrivetemi e diventiamo coautori di questo articolo-progetto 🙂

 

 

 

2 Risposte a “Ricominciare…”

  1. Un ‘idea : Se la sedia non ha i braccioli, il PC lo appoggerei su una tavoletta da installare su un tre piedi (vedi es. la parte inferiore di un leggio musicale o altro).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.