Crea sito
adulti ancora a scuola

NELL’ISOLA DELLE MASCHERINE. Cromo e la Volpina.

Nell’Isola delle Mascherine vivevano dei Corsisti Adulti, confinati nelle loro case.

Ognuno aveva le proprie occupazioni, ma molti di loro le persero e se ne dovettero trovare altre restando a casa: per sopravvivere dovevano per forza far qualcosa, pena la noia o la depressione o la disperazione. Non erano avvezzi al confinamento. Solo alcuni si beavano di non far niente. Anche ad altri piaceva non far niente, ma avevano un logoro continuo perché poi sarebbero mancati loro i sesterzi per comprar da mangiare, per pagar le bollette, le medicine, per sterzarsi nella vita. Per quelli era difficile tirar a campare costretti a tirar la cinghia. Più agevolati erano i Redditi Fissi Comunque, almeno il logoro per i sesterzi non ce l’avevano.

Una occupazione rituale in casa dei Corsisti Adulti era accendere il pc e controllare l’e-mail.  Interessante diventava la cosa quando arrivavano le lettere dall’Aula Leggera, allora l’atmosfera diventava frizzante di curiosità, ma anche di un certo timore per il futuro.   Era un futuro molto particolare, virtuale, circoscritto, ma che poteva innervosire. O esaltare. Il dilemma era amletico: saprò fare o no? Capisco bene o no?

A un certo punto la Corsista_Adulta_UNA entrava nel suo mondo e si estraniava da quello che stava attorno, si concentrava sul Desktop e entrava in simbiosi con mause e tastiera. Ragionava con dubbi ed algoritmi sconosciuti. Provava e riprovava. Poi esultava e si concedeva un the, in casa la guardavano strana, ma adesso sembrava soddisfatta. Giorni prima il pc l’aveva fatta innervosire, se l’era presa tanto da esser un po’ irritata e dava la colpa a quel computer che non funzionava e che sarebbe stato meglio mandarlo a riparare. Insomma, l’impegno dovuto al Corso Base provocava alti e bassi, in ogni caso meno male che veniva il tempo di staccare e tornare ad essere un Restiamo a Casa come gli altri.

Ri_La_Corsista invece era speciale, lei si immergeva nell’Aula Leggera come fosse un oceano animato e profondo, facendo amicizie o seguendo i suoi abitanti con gli occhi e con la mente.

Sai quando ti partono gli occhi e la testa diventa leggera e diventi estranea ad ogni altra cosa? Bene, alla Ri_la_Corsista accadeva spesso davanti al pc!     Con quel leggero rumorino di ventola silenziata e monotona si lasciava trasportare in quel mare e incontrava creature fantastiche…

C’era Cromo, dal vestito colorato verde giallo rosso e la corona azzurra, tondo, era un Browser, uno di quei principi del Mare del Web che serviva volentieri tutti i naviganti.

E c’era La Volpina, principessina anche lei del Mare del Web, con la sua codina sbarazzina. Aspettavano buoni buoni sulla Barra di Stato che si accendesse il Desktop. Sì perché quelli dell’Albergo_Casa avevano insegnato alla Ri_La_Corsista un percorso particolare per accedere all’Aula Leggera: prima doveva andare da Cromo poi lui chiamava La Volpina che la portava all’Email e cosi…  Perché non era facile navigare in mezzo al mare di Windows e Ri_La_Corsista aveva iniziato da poco il Corso Base, era incerta ancora, ma si fidava ciecamente di Cromo e La Volpina, che difendevano il Uaifai dal Aifi per mantenere intatto il pc dell’Albergo_Casa. Chissà quanto ci stava al computer lei, e non si sa neppure quanto usava la Video Scrittura, forse il Registro dell’Aula Leggera potrebbe sapercelo dire. O forse potrebbe testimoniarlo il Prof_Portoscompiglio che le insegnava a distanza.

Nell’Isola delle Mascherine dove si svolgeva il Corso Base in quel periodo ci fu un’inflazione di applicazioni della Video Scrittura. Quando i Corsisti Adulti, precedentemente, erano stati come in vacanza al Corso_in_Presenza, lì si parlava solo del Word, e tutti quanti lo smanettavano ruzzando sul pc della Postazione Assegnata, poi fece capolino OOW. Adesso nella atmosfera diffusa del Confinamento, nell’Isola delle Mascherine è arrivato anche Libre_O e W_2003. Un bel crogiuolo.

Certo non sono nemici e non c’è da tenerli a bada, ma un po’ bisticciano e lo sa bene la Corsista_Adulta_B! Sembra che il più riottoso tra questi della Video Scrittura sia W_2003, almeno a sentir l’opinione della Corsista_Adulta_M, lei dice che ha bisogno di una certa traduzione per poterci navigar dentro in santa pace e farsi un bel giretto tra una finestra e l’altra senza… affogare.

Sull’Isola delle Mascherine in quell’epoca ce n’era di Corsisti Adulti che nelle loro case portarono un che di nuovo: intanto il Settimo Senso, cioè il Senso del PC fu rivalutato, il PC stesso fu anche oggetto di contesa casalinga, per la Corsista_Adulta_Maila    un’aspettativa e una rinuncia continue.

Quel che c’è da dire è che Cromo e La Volpina diventarono amici e nella ipnosi in cui era caduta Ri_La_Corsista convolarono a… nozze. Dove andarono in luna di miele? Navigarono insieme alla Ri_ tra tabelle, caselle di testo, cornici, caratteri ridimensionati, colonne e celle… ma ad un tratto involontariamente la Ri_ digitò TAB e … scattò l’ora del rientro! Per un mare di ragioni Cromo e la Volpina tornarono in attesa sulla Barra di Stato, immobili come icone. La Ri_ fece un sospiro e rientrò dal torpore, il Desktop andò in Stanbai.

A.S.: Favola dedicata ai corsisti Adulti Ancora A Scuola Informatica Base UNUTRE Barga 2020, in particolare a Rita che mi ha dato lo spunto per fantasticare.